Siete nati tra il 1950 e il 1980? Allora dovete assolutamente leggere qui…

1950

Siete nati tra il 1950 e il 1980? Allora dovete assolutamente leggere qui…

1 – Le auto non avevano né cinture né airbag.
2 – Viaggiare nella parte posteriore di un furgone aperto era una passeggiata speciale.
3 – Non esistevano chiusure di sicurezza per i bambini nelle confezioni di medicine, nei bagni ed alle porte.
4 – Si beveva l’acqua dal tubo del giardino invece che dalla bottiglia di acqua minerale.
5 – Quando si andava in bici, non si portava il casco.
6 – Ci tagliavamo, ci rompevamo un osso o perdevamo un dente, ma nessuno sporgeva denuncia, perché la colpa non era di nessuno e non nostra.
7 – Si condividevano le bibite e si beveva dalla stessa bottiglia, e nessuno moriva per questo.
8 – non avevamo le console come la Playstation, il Nintendo 64 o la XBX, non avevamo la televisione via cavo con centinaia di canali neanche computer, smartphone ma avevamo tanti amici.
9 – Mangiavamo di tutto, biscotti, pane olio e sale, bevevamo bibite zuccherate ma non eravamo mai sovrappeso perché eravamo sempre a giocare.
10 – Si costruivano i carretti a rotelle, e i fortunati che avevano vicino casa strade con discese, si lanciavano nella spericolata discesa senza freni.
11 – Uscivamo a giocare e l’unico obbligo era rientrare prima del tramonto. Non avevamo cellulari, quindi eravamo rintracciabili. Ora è impensabile.
12 – Uscivamo, montavamo in bici o si camminava a piedi fino a casa degli amici, dove si suonava il campanello o si saliva a casa,lui era lì e si usciva a giocare.
13 – Alcuni studenti erano brillanti, altri no, e quando si perdeva l’anno lo si ripeteva. Nessuno andava dallo psicologo, nessuno soffriva di dislessia o di problemi di attenzione o iperattività. Semplicemente prendeva qualche schiaffone dal papà e ripeteva l’anno.
14 – la vita si svolgeva in maggioranza per strada tra giochi con bastoni, palline, gessetti, si formavano squadre per giocare partite, anche se non tutti venivano scelti.
15 – Avevamo libertà, fallimenti, successi, responsabilità e imparavamo a gestirli.

La grande domanda è questa: Come abbiamo fatto a sopravvivere?

Se questo articolo ti è piaciuto CONDIVIDILO con i tuoi amici e fallo vedere anche a loro.

http://www.leggerenotizie.it/

Potrebbe anche interessarti...

12 Risposte

  1. ATTILIO FRUGIS scrive:

    ….SI STAVA MEGLIO QUANDO SI STAVA PEGGIO…… SI IO APPARTENGO A TUTTO QUESTO E ME NE VANTO , OGGI I BAMBINI SECONDO ME SONO TROPPO STRESSATI DA TUTTO , INIZIANDO DAI LORO GENITORI E DI RESPONSABILITA’ NON SANNO COSA MAI E’ QUESTA PAROLA , NON SONO LIBERI DI CRESCERE…..

  2. anna micheli scrive:

    VERO, i figli di oggi sono cresciuti come deficienti viziati e maleducati

  3. PASQUALE scrive:

    siamo cresciuti negli anni di piombo ,ricordatevelo ….

  4. Marisa scrive:

    Sì ero anch’io tra queste due date .ed è proprio così la vita la assaporavi con più armonia. C’era più rispetto tra amici .E poi ci sarebbe tanto da dire .buona serata a tutti .

  5. Ignazio scrive:

    Troppi belli questi ricordi nati in un periodo,ché non avevamo,niente ma felic di essere,,soltanto una vita di lovoro e sacrifici,oggi avete tutto ma non siete felici..

  6. mchele scrive:

    SI SI VIVEVA MEGLIO ALLORA.
    ADESSO CON TUTTA QUESTA TECNOLOGIA ABBIAMO PERSO
    LA VOGLIA DI GIOCARE PER STRADA.ABBIAMO PERSO LA VOGLIA DI SOCIALIZZARE
    OGNUNO DI NOI SI CHIUDE IN CASA E PARLA SOLO CON IL P.C.DOBBIAMO CAMBIARE IL NOSTRO STILE DI VITA.

  7. franco scrive:

    ora anno tutto e non risppetano niente noi poco cioe un pezzo di pane duro era gia una cosa gradita oggi anno tutto ma nonsi accontentano

  8. andrea debernardis scrive:

    E proprio vero, come abbiamo fatto a sopravvivere? Siamo dei supereroi? A parte gli scherzi, ricordiamoci che i genitori dell’attuale Generazione, siamo Noi, tutti gli attuali Agi, gle li abbiamo concessi Noi, ……. non è che una parte delle colpe ce le abbiamo Noi Genitori?

  9. Loredana scrive:

    Ma quanto eravamo felici….giocavamo in strada, nei campi, facevamo anche danni, ma al massimo ci arrivava una sculacciata e tutto passava, nessuno era traumatizzato….. Bei tempi….

  10. cncetto scrive:

    si e vero si stava meglio quando si stava peggio oggi sono troppo vezeggiati non sanno che vuol dire non avere alcuni genitori dicono io non lavevo ma non sanno che fanno male ai propri figli prima si avevano veri amici duraturi si giocava con poco bei tempi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *