Ragazza Partecipa Ad Una FESTA CON TANTI PROFUGHI: SFIGURATA A COLTELLATE E VIOLENTATA. FOTO

tg8k15e4

Hanno avuto la cattiva idea di accettare l’invito ad una festa in un hotel dove sono ospitati cosiddetti profughi minorenni. Una volta dentro, le due adolescenti svedesi di 16 e 17 anni hanno capito – geniali – che i ‘profughi’ avevano altre intenzioni, e si sono date alla fuga. Ma una di loro è stata bloccata da Karim Ageri (FOTO), algerino di 16 anni, che ha tirato fuori un coltello e l’ha colpita due volte al volto sfregiandola.

karim

Si è poi scoperto, dopo le indagini, che il ‘sedicenne’ algerino è, in realtà, un trentenne che, come si usa in Svezia e in Italia, veniva spacciato per minorenne così da incassare più soldi. Karim, o meglio Mohammed, aveva già fatta domanda in Germania settimane prima, probabilmente è anche stato a ‘Colonia’:

Questi se la spassano tra feste, smartphone e stupri. Gli europei sono talmente emasculati, da non avere più neanche il senso della realtà. Si mantengono algerini trentenni a gozzovigliare.

http://www.supernotizie.net/

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *