LA TRUFFA SUL CANONE RAI, UNA DELLE PIÙ GRANDI PORCATE DELLA STORIA REPUBBLICANA

8bbk9vq2-550x367

(Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro) – Ed alla fine sono andati fino in fondo, senza vergogna! Altro che gli 80 euro alle forze dell’Ordine, altro che i 500 euro ai diciottenni i veri beneficiari di questa schifosa legge di stabilità sono i leccaculo della Rai.

Renzi ha voluto così ricompensare questi squallidi figuri, dipendenti, ma soprattutto funzionari e dirigenti lottizzati della Rai per la loro devozione ed il loro servilismo, persone senza dignità, sempre pronti ad incensare il padrone e prostrarsi al potere politico.

Al baraccone della Tv pubblica che ogni anno oltre a profondere disinformazione in quantità industriale, produce buchi spaventosi di centinaia di milioni di euro, arriveranno altri 420 milioni di euro.

E potranno così andare avanti a pagare stipendi faraonici alle varie Littizzetto, ai vari Fazio, potranno ancora mantenere gli oltre 11.000 dipendenti, ossia più di quelli di Mediaset, Sky e La7 sommati insieme, potranno ancora sperperare soldi pubblici mantenendo sedi in Italia e all’estero che hanno costi spropositati e non producono nulla, e potranno ancora prendere in giro gli italiani spacciando questa feccia per Servizio Pubblico.

Ovviamente la porcata non sta nel fatto che il canone Rai sarà inserito nella bolletta elettrica, pagare con un bollettino o all’interno di una bolletta non fa alcuna differenza, la porcata è aver abolito la possibilità del suggellamento!!!

Una persona che possiede un televisore soltanto perché ha liberamente sottoscritto un abbonamento con una azienda privata (Sky o Mediaset che sia) e potersi così vedere dei programmi che egli gradisce, perché lo si costringe anche a pagare un canone alla Rai?

Se la Rai a me fa schifo, perché sono obbligato a sovvenzionarla?

Renzi è arrivato dove nemmeno i fascisti avevano osato!!!

Il canone Rai infatti è una tassa introdotta nel 1938 in pieno regime. I fascisti, però, avevano perlomeno previsto la possibilità del suggellamento, consentendo, all’utente che ne faceva richiesta, l’esenzione dal pagamento del canone.

Renzi ha abolito questa possibilità, una vera e propria vessazione nei confronti dei cittadini che si vedono costretti a pagare un pessimo servizio che oltretutto non hanno richiesto.

In pratica gli italiani verranno derubati di altri 420 milioni di euro che, come abbiamo visto, saranno sperperati e serviranno a pagare ancora una pletora di lacchè, vili servitori dei politici di turno.

Ma come al solito Renzi non si è limitato a imporre una vera e propria porcata, ha voluto fare di peggio, dando a questo capitolo della legge Finanziaria (o di stabilità) il titolo “Riduzione del canone Rai” e chiamando evasori milioni di italiani che invece non pagavano il canone in maniera assolutamente legale! In un Paese normale il Premier dovrebbe essere denunciato e costretto a risarcire tutti questi onesti cittadini italiani che sono stati da lui offesi ed insultati.

Altro che tasse in meno, se si derubano i cittadini di altri 420 milioni di euro significa che le tasse aumentano!!! Non diminuiscono!!!

Ma per capire quanto Renzi sia una persona subdola basta andarsi a leggere cosa diceva a proposito della Rai durante la Leopolda del 2011, quando cercava di conquistarsi fette di potere, ecco le sue parole: “Oggi la Rai ha 15 canali, dei quali solo 8 hanno una valenza “pubblica”. Questi vanno finanziati esclusivamente attraverso il canone. Gli altri, inclusi Rai1 e Rai2, devono essere da subito finanziati esclusivamente con la pubblicità, con affollamenti pari a quelli delle reti private, e successivamente privatizzati”.

Il punto successivo delineava la nuova governance del dimagrito servizio pubblico: «Dev’essere riformulata sul modello Bbc (Comitato strategico nominato dal presidente della Repubblica che nomina i membri del Comitato esecutivo, composto da manager, e l’amministratore delegato). L’obiettivo è tenere i partiti politici fuori dalla gestione della televisione pubblica».

D’accordo che i politici in genere sono dei mentitori, ma pensare ad una persona più falsa ed infida di così è realmente difficile.

http://www.imolaoggi.it/

Potrebbe anche interessarti...

9 Risposte

  1. NICOLA scrive:

    Un motivo in piu’ per non votare queste merde, cominciamo dal prossimo referendum. NO NO ancora NO non solo per le schifezze sulla variazione alla costituzione ma deve essere un NO a questo parassita e a tutta la sua combricola PDIELLINA.

  2. Galeazzo Montanarini scrive:

    Ho domiciliato da tempo la bolletta della corrente dell’ENEL,e basta. Ora vengo RUBATO di cento euro per il “Canone” come lo chiama ancora la Rai,e mi sottraggono questa cifra SENZA la mia autorizzazione. Le cazze di Poste Italiane mi hanno detto che è la legge. Ma il padrone dei soldi non sono io? Non ho potuto fare la domanda all’Agenzia delle entrate,che sono residente all’estero. Non si vede che non consumo corrente? IO debbo dimostrare di non avere un televisore o sono le autorità a dimostrare se io ce l’ho o non ? Ma andate affanculooooooo

  3. Giuseppe scrive:

    Sono contento almeno la pagano tutti.

  4. Tato scrive:

    Guardate che in Italia nel 1938 la televisione non edusteva ancora e quindi non poteva esserci canone ovviamente ….è proprio vero che il web e2il ricettacolo di ogni ignoranza

  5. Ivano Maraschio scrive:

    Consiglio questa lettura ai pochi italiani capaci di intendere e di volere…perche’ gli altri stanno bene cosi’ senza capire una bella minkia!!!

  6. gevandro scrive:

    A Giuseppe… ma vai affanculo ..e tutta la rai….

  7. GASPARE AIELLO scrive:

    3 miei cugini 2 residenti in Francia DAL 1962 E DAL 1966 possessori di abitazioni in italia e privi di televisori ogni anno devono fare la dichiarazione di non possesso. L’altra mia cugina ricoverata in modo permanente in una RSA e non in possesso delle capacità di intendere e volere – puntualmente ogni anno deve riacquistare le capacita per dichiarare di non possedere un televisore – subito dopo ricade malata permanente – LEGGI FATTE CON I PIEDI DA INCAPACI. A SENTIRE LE LORO CIARLATANERIE SONO PER I CITTADINI – VERGOGNA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *