Meteo, inizio di agosto da incubo. Ecco cosa accadrà per quattro giorni

spiaggia_temporale_inf.jpg--meteo__inizio_di_agosto_da_incubo__ecco_cosa_accadra_per_quattro_giorni

Nella giornata di oggi le fresche correnti atlantiche al seguito della perturbazione in movimento al di là delle Alpi riusciranno a infiltrarsi anche sulle regioni centrali: la giornata, quindi sarà caratterizzata da tempo instabile in molte zone del Centronord, con fine del caldo intenso anche nelle regioni centrali, mentre al Sud insisteranno sole e caldo afoso intenso. Martedì il tempo andrà ristabilendosi anche al Centronord, dove comunque non mancheranno un pò di nuvole, mentre al Sud, pur resistendo il bel tempo, temperature e afa caleranno sensibilmente, riportate su valori più vicini alla norma dai venti relativamente più freschi che si spingeranno anche su questa parte del paese. Nella parte centrale della settimana (mercoledì e giovedì) l’alta pressione tornerà a occupare tutta l’Italia, regalandoci giornate nel complesso soleggiate e temperature in rialzo, ma con un caldo in generale normale per il periodo e poco afoso. Lo affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo.

Lunedì mattina nubi e qualche acquazzone sull’alto Adriatico, soleggiato al Nordovest e al Centrosud, ma con più nubi in Toscana. Nel pomeriggio rovesci e temporali possibili su est Lombardia, Triveneto, Emilia Romagna e zone interne del Centro. Ampie schiarite sulle coste liguri e tirreniche, al Sud e Isole. Caldo intenso al Sud e in Sicilia, in decisa attenuazione invece al Nordest, al Centro e in Sardegna, con moderato Maestrale sull’Isola.

Martedì tempo decisamente bello e soleggiato in Sicilia e Sardegna. Giornata tra sole e nuvole nel resto d’Italia, comunque con isolati acquazzoni e temporali solo su Alpi e Dorsale Appenninica. Temperature massime in calo al Nordovest e, soprattutto, al Sud, dove finirà l’ondata di caldo intenso; in leggero rialzo invece al Nordest e regioni centrali.

Tra mercoledì e giovedì, grazie all’alta pressione che tornerà a occupare l’Italia, registreremo un ulteriore miglioramento del tempo, con il ritorno a schiarite diffuse e temperature in aumento: avremo un caldo in generale normale per il periodo e poco afoso. Venerdì un’altra perturbazione potrà lambire il Nord con effetti per lo più concentrati sul settore alpino e zone pedemontane del Nordovest. Tra giovedì e venerdì tornerà a intensificarsi il caldo al Centrosud anche grazie all’indebolimento dei venti.

http://www.liberoquotidiano.it/

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *