L’ultimo schiaffo a Lady Diana: così Carlo e la Regina la umiliano ancora 20 anni dopo

1483344573439_1483344633-jpg

 

Nessuna celebrazione ufficiale prevista per il 2017. Eppure sono passati 20 anni dalla sua morte. Lady Diana è stata un mito per gli inglesi e il suo incidente letale aveva mandato sotto choc una Nazione. Eppure la Corona non la ricorderà, non la piangerà.

Non ci saranno concerti né manifestazioni commemorative ufficiali in occasione del ventennale della morte di lady Diana Spencer, morta in un incidente stradale il 31 agosto 1997 a Parigi con il suo ex compagno, Dodi Al Fayed. L’ annuncio, ufficioso e fatto arrivare ai tabloid britannici di fiducia dai due figli William ed Harry, dà voce ai principi che intendono ricordare la madre portandone avanti le attività caritatevoli.
“Non è loro intenzione organizzare manifestazioni con il marchio della casa reale”, si legge su Il Tempo, “perché (questo non è stato specificato ma è facile intuirlo) Elisabetta e famiglia non intendono rievocare un fantasma ancora oggi potenzialmente dannoso per il futuro della dinastia”.

I tabloid inglesi scrivono che dopo 20 anni la principessa di Galles è stata dimenticata. Questo perché, secondo un’analisi, è stata fatta una campagna promozionale dell’attuale monarchia inglese e delle sue nuove figure talmente massiccia e ben fatta che i  “vecchi” miti sono stati automaticamente spazzati via. Quello di Diana, per esempio.

Intanto il conte Charles Spencer, fratello di Diana, chiude bottega. La tomba in cui riposa Diana è sommersa dalle sterpaglie ed è stata disposta la ristrutturazione che si concluderà nell’ agosto del 2017, in occasione dell’ anniversario della morte della sorella morta a trentasei anni.

FONTE QUI

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *