“Ho visto la seggiovia ondeggiare, è stato terribile”

hqdefault

 

Tragedia in vacanza per una famiglia texana che si trovava in montagna a Ski Granby Ranch, in Colorado. Vittime madre e due figlie, precipitate da una seggiovia: la donna è rimasta uccisa, mentre le bimbe sono state ricoverate d’urgenza in ospedale. Si tratta di Kelly Huber, una 40enne di San Antonio, e le sue due bimbe di 9 e 12 anni. In base ad alcune testimonianze di testimoni oculari della tragedia, la seggiovia, a un certo punto, ha iniziato a ondeggiare pericolosamente. “Ero tre posti dietro il loro e ho assistito alla scena” – ha detto Allen McGirl – “È stato terrificante”. In base a quanto raccontato dall’uomo, nella tragedia vi sono responsabilità della madre che non aveva abbassato la barra di protezione: “Se solo la madre lo avesse fatto, tutto ciò non sarebbe successo. Non riuscirò mai a dimenticare quella scena”.

Kelly Huber è così precipitata nel vuoto per circa sei metri e l’impatto è stato terribile: la donna è morta sul colpo per un trauma da corpo contundente e per la rottura dell’aorta. La figlia di 9 anni è stata trasportata in elicottero al Children Hospital Colorado, mentre la bimba di 12 anni è quella che ha riportato le conseguenze meno gravi e dopo esser stata medicata al Middle Park Medical Center di Granby è stata dimessa. Spiegano i gestori dell’impianto sciistico, che in questi giorni è chiuso per consentire i rilievi alle indagini: “Granby Ranch continua a lavorare in cooperazione con le autorità per determinare la causa dell’incidente. I nostri pensieri e le nostre preghiere vanno a tutte le persone coinvolte in questo tragico evento”. L’ultima tragedia simile, in Colorado, risale a dieci anni fa, mentre bisogna tornare indietro di quarant’anni per risalire al gravissimo episodio che costò la vita a quattro persone.

FONTE QUI

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *