VERGOGNA NAPOLETANA Il golpe contro Salvini: la violenza per zittirlo

1489154070499.JPG--mostra_d_oltremare__la_sala_di_salvini_occupata_dai_manifestanti__il_comizio_di_domani_e_a_rischio_

Napoli, città vietata a Matteo Salvini. Già, perché circa cinquanta manifestanti, attivisti dei centri sociali e aderenti alla rete antirazzista, hanno occupato la sala dei congressi della città, dove sabato pomeriggio sarebbe previsto il comizio del leader della Lega Nord, in occasione della Mostra d’Oltremare. Già prima dell’arrivo in città di Salvini, la città era stata tappezzata da cartelli e striscioni di protesta. Insomma, questa è la loro democrazia. Alla manifestazione –  ora in bilico, perché la sala andrà sgomberata – dovrebbe essere presente anche il sindaco Luigi de Magistris, che in merito ai fatti ha dichiarato: “Dove c’è il popolo c’è anche il sindaco. Mi auguro sia una grande manifestazione popolare, ricca di musica e satira. Saremo con la gente che manifesta contro Salvini in nome dei valori di umanità e contro il razzismo chiarendo fin da ora che non ci stiamo alle provocazioni violente di chi usa la manifestazione per altri fini”.

Da par suo, Salvini non si lascia intimidire, e risponde ai perdigiorno con questo video pubblicato sulla sua pagina Facebook:

http://www.liberoquotidiano.it/

Potrebbe anche interessarti...

Una risposta

  1. franco scrive:

    ecco perchè sono scappato da napoli.
    tenetevi la monnezza e la camorra !!!
    e i centri asociali…
    che schifo !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *