24ENNE CREMATO PER ERRORE ”ERA ANCORA VIVO” I GENITORI NON SI DANNO PACE

031217_0009_24ENNECREMA1

“Rachna”, com’era conosciuta questa ragazza indiana di 21 anni, sarebbe stata cremata mentre era ancora viva. I medici avevano infatti dichiarato il suo decesso per un’infezione polmonare. Mentre la donna era sulla pira funeraria, un conoscente l’ha estratta assicurando fosse ancora in vita

Secondo due medici citati da Metro.co.uk, inoltre, la causa della sua morte sarebbe proprio “lo shock provocato dall’essere bruciata viva”: la giovane non ha infatti più dato segni di vita. Anche i medici dell’ospedale Sharda di Greater Noida hanno confermato come la donna fosse ancora viva al momento della cremazione

Kailash Singh, zio di Rachna, ha accusato il marito Devesh e altri dieci parenti di aver violentato e poi uccisa la nipote. La polizia sta indagando, mentre i sospettati non sarebbero più rintracciabili.

http://www.sputtaniamotutti.com/

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *